[:it]

Architetto Oscar Niemeyer (progetto definitivo) e Studio Gnosis (progetto esecutivo) – Auditorium di Ravello – Salerno

Il grande architetto brasiliano regala alla collettività il progetto preliminare del nuovo auditorium. Sulla base dei suoi disegni l’amministrazione comunale elabora il definitivo che rappresenta la base dell’appalto integrato, procedura individuata per la redazione del progetto esecutivo e la realizzazione dell’opera. Il consorzio di imprese che risulta vincitore affida ai propri tecnici di fiducia il delicato compito della progettazione esecutiva di un’opera di straordinaria valenza architettonica e paesaggistica. L’ architettura si percepisce in una dimensione multisensoriale e multitemporale che presuppone un attento controllo delle parti che compongono il tutto: a sostegno della geniale intuizione che disegna un nuovo spazio per la comunità, è necessario che tutti gli elementi che costituiscono l’ edificio siano in sintonia con “l’idea”  e vengano progettati e realizzati con la massima cura. Nella fase di redazione degli esecutivi sono state fatte scelte importanti, legate al controllo formale e tecnico dei dettagli ed alla resa acustica della sala. Si è inoltre provveduto ad adeguare l’ edificio alle normative vigenti trasformando gli obblighi in opportunità per realizzare soluzioni di qualità. La “visione” di Niemeyer ha generato in tutti gli attori chiamati alla realizzazione un sentimento di attaccamento all’opera fuori dal comune. Sentimento che ha catalizzato impresa e progettisti dediti a risolvere le diverse problematiche sorte in tutte le fasi di costruzione di un’architettura così pura ed ardita

[:en]

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

The great Brazilian architect gives the community the preliminary design of the new auditorium. On the basis of its drawings, the municipal administration elaborates the definitive form that is the basis of the integrated contract, the procedure for the drafting of the executive project and the execution of the work. The winning consortium entrusts its trusted technicians with the delicate task of executive design of a work of extraordinary architectural and landscape value. Architecture is perceived in a multisensory and multitemporal dimension that presupposes careful control of the parts that make up everything: in support of the ingenious intuition that draws a new space for the community, all the elements that make up the building must be in tune with “the idea” and be designed and built with the utmost care.
Important decisions were made in the drafting phase of the executives, linked to the formal and technical control of the details and the acoustic performance of the room. In addition, the building has been adapted to the existing regulations by transforming obligations into opportunities to achieve quality solutions. Niemeyer’s “vision” has created in all the actors involved in the creation of a feeling of attachment to the work out of the ordinary. A feeling that has catalyzed the company and designers to solve the various problems that arise in all stages of building such a peculiarly ardent
[:]

2017-11-20T16:14:46+01:00